Investimenti sostenibili 4.0

Agevolazioni per le piccole e medie imprese del Mezzogiorno
Top view image of text INVEST and drawing of growing tree plant with copy space.
Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda: Piccole, medie e micro imprese.

 

Iniziative Ammissibili

Programmi di investimento proposti conformi ai vigenti principi di tutela ambientale e ad elevato contenuto tecnologico, coerente con il piano Transizione 4.0, con priorità per quelli in grado di offrire un particolare contributo agli obiettivi di sostenibilità definiti dall’Unione europea e per quelli destinati a favorire la transizione dell’impresa verso il paradigma dell’economia circolare ovvero a migliorare la
sostenibilità energetica dell’impresa.

In particolare, i programmi di investimento devono:

  • prevedere l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti al piano Transizione 4.0. (internet of things, cloud computing, additive manufacturing, big data analytics, robotica avanzata, realtà aumentata, cybersecurity)
  • essere diretti all’ampliamento della capacità alla diversificazione della produzione funzionale a ottenere prodotti mai fabbricati in precedenza o al cambiamento fondamentale del processo di produzione di un’unità produttiva esistente ovvero alla realizzazione di una nuova unità produttiva.

Agevolazioni

Le agevolazioni sono concesse, nella forma del contributo a fondo perduto e del finanziamento agevolato, fino al 75% delle spese ammissibili. In particolare:

  • per le micro e piccole imprese, il 50% è a fondo perduto e il 25% da restituire a tasso agevolato;
  • per le medie imprese, il 40% è a fondo perduto e il 35% da restituire a tasso agevolato.

Spese ammissibili

Macchinari, impianti e attrezzature, Opere murarie, nei limiti del 40% del totale dei costi ammissibili, Programmi informatici e licenze; Acquisizione di certificazioni ambientali; le spese per i servizi di consulenza specialistica per la applicazione delle tecnologie abilitanti del piano Transizione 4.0 e di diagnosi energetica in caso di efficientamento energetico.

Limite degli investimenti

Spese non inferiori a 750 mila euro e non superiori a 5 milioni di euro e comunque non superiori al 70 % del fatturato dell’ultimo bilancio approvato e depositato. (Fatturato 2022 almeno € 1.071.428,57)

Scadenza e modalità presentazione domande

Le domande di accesso alle agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello. Le domande devono essere presentate, esclusivamente per via telematica, sul sito di Invitalia. compilazione della domanda, a partire dalle ore 10.00 del 20 settembre 2023 e click day alle ore 10.00 del 18 ottobre 2023.

Se hai bisogno di una consulenza Contattaci